Romanzi erotici e racconti erotici di Abel Wakaam by RossoScarlatto
Abel Wakaam
BibliotecaBiblioteca
Abel Wakaam
Abel Wakaam
La Terra dell'Arcano - Terza Era

La Terra dell'ArcanoSembrava un giorno come mille altri, un'aurora silenziosa e cupa, carica di paura e tensione, sembrava un giorno come mille altri... ed invece era diverso da tutto quello che si era visto, letto o sentito prima.

- Quante di noi vedranno calare ancora una volta l'ombra della notte? - chiese Asha, stringendo Hesiel, ancora raggomitolata nella stuoia di canapa.

- Non vi ho portato sin qui per sacrificare le vostre giovani vite, - la rassicurò Diamante, battendosi le mani sul petto - l'ho fatto per dimostrarvi che Nikra non è morta invano!

- E' una battaglia difficile... - continuò la ragazza - tanto sangue per conquistare un buco nella roccia!

- Non sarà il nostro... - rispose la Comandante delle Truppe Imperiali Roka - scrivilo sul tuo taccuino... non sarà il nostro!

Erano tutte schierate le Amazzoni dal mantello rosso, tutte al proprio posto attorno al baratro, e la luce del mattino mostrò ai loro occhi la ferita profonda inferta alla foresta dal lavoro notturno dei genieri: una lunga via polverosa, strappata agli alberi secolari.

Si levò al cielo il loro urlo di battaglia, ed alla fine un solo nome si elevò dalle truppe schierate: - ...Nimira ...Nimira! - per testimoniare ai nemici la fedeltà assoluta all'Imperatrice.

- Mille occhi ci stanno guardando, - esclamò Diamante, alzando la spada in direzione di Krymenia - tra di essi ci sono le Madras che hanno tradito gli Hammers per un pugno di Miara... ed è a loro che dimostreremo quanto valgono le Amazzoni Roka! Nessuno sapeva cosa avesse in mente, nemmeno le sue Kopler più fidate, ma bastarono pochi ordini secchi e precisi perché ognuna si precipitasse ad eseguire l'incarico che le era stato affidato.

Biada fresca per i cavalli, ultimo premio prima della battaglia, le briglie vennero sostituite con una lunga liana intrecciata, fissata al centro di ogni carro, in un'inspiegabile convoglio che si snodava lungo il nuovo sentiero, ricavato nella foresta.

Asha sorrise, baciando Hesiel sulla fronte: - ...questa donna è un genio, - sospirò - ...lo sapeva ben prima di lasciare la Kioskas come avrebbe stanato i ribelli da lì!

Menu
Ultimi romanzi

Rebel Black Earth

Biblioteca
Biblioteca
Abel Wakaam by RossoScarlatto